Recovery Toolbox for Word - Guida in linea

Recovery Toolbox for Word (Scarica) permette di recuperare documenti e modelli danneggiati di Microsoft Word (file .doc, .docx, .dot, dotx) e documenti in formato Rich Text (file .rtf). Il processo di riparazione file .doc avviene in forma di procedura guidata ed ha cinque passaggi:

Ripristino file Word e Rich Text Format

Passaggio 1. Selezionare un documento o modello Microsoft Word che bisogna ripristinare

Recovery Toolbox for Word permette di ripristinare i dati contenuti nei documenti e modelli standard corrotti di Microsoft Word in formato DOC e DOCX, DOT e DOTX, nonché nei documenti Rich Text Format. Nel campo Source file name (Nome file di origine) bisogna specificare il percorso al file corrotto. Ci sono tre modi per farlo:

  • Digitale manualmente il nome e il percorso al file corrotto nel campo Source file name (Nome file di origine).
  • Selezionare il nome del documento corrotto dall'elenco a discesa che si apre cliccando su . Tutti i documenti scansionati con Recovery Toolbox for Word si aggiungono automaticamente a questo elenco.
  • Selezionare il documento corrotto tramite Windows Explorer che si apre cliccando sul pulsante

Per andare al passaggio successivo di ripristino dei file Word/RTF, premere il pulsante Analizzare (Analyze).

Passaggio 2. Recuperare i dati contenuti nel documento o modello corrotto di Microsoft Word

In questa fase sullo schermo appare una finestra di dialogo con la seguente domanda: Do you wish to start recovery? (Iniziare il processo di recupero?) Per iniziare il recupero, premere su Yes (Sì). Il programma provvederà ad analizzare il documento. Il tempo necessario dipende dalla dimensione del file di origine, dalla performance della CPU e dall'utilizzo della CPU.

Se si clicca sul pulsante Back (Indietro), il programma tornerà al passaggio precedente di riparazione dei file Word o RTF.

Passaggio 3. Visualizzare i dati estratti dal documento o modello corrotto di Microsoft Word

Completata la scansione del documento o modello di origine, il programma ne visualizzerà sullo schermo il contenuto. I dati verranno visualizzati come testo semplice, senza alcuna formattazione. Il testo sarà scritto con un solo tipo di carattere e in un solo colore, senza tabelle, elenchi e immagini presenti nel file originale. L'utente può visionare i dati usando la barra di scorrimento verticale e orizzontale. La possibilità di visionare i dati permette di accertarsi di aver recuperato i dati necessari. Inoltre, consente di accertarsi che Recovery Toolbox for Word (tool per la riparazione di file .doc e .rtf) funzioni bene e estrae quanti più dati possibile.

Passaggio 4. Esportare i dati in Microsoft Word o salvarli in un file di testo

Per esportare i dati recuperati dal file di origine, cliccare sul pulsante Start recovery (Avvia recupero). Si aprirà un menu di contesto con due opzioni: Export to MS Word (Esporta in MS Word) e Save as Plane text (Salva come testo normale).

Qualora venga selezionata l'opzione Export to MS Word (Esporta in MS Word), sarà avviato automaticamente Microsoft Word e verrà creato un nuovo documento con tutte le informazioni recuperate. Il testo del documento sarà visualizzato esattamente come nella finestra di anteprima.

Qualora venga selezionata l'opzione Save as Plane text (Salva come testo normale), il programma aprirà una finestra di dialogo standard di Windows nella quale sarà possibile indicare la cartella, specificare il nome file e il tipo file (ANSI Encoded Text File o Unicode Encoded Text File) per il salvataggio dei dati recuperati. Non appena si preme il pulsante Save (Salva), nella locazione specificata appare il nuovo file con i dati recuperati.

Passaggio 5. Leggere il report finale

Completata l'esportazione, il programma visualizzerà un report sul risultato di tutti i processi di recupero completati con l'aiuto di Recovery Toolbox for Word durante la sessione corrente di ripristino file Word o RTF corrotti.